27 Aprile

RIAPRE LA BIBLIOTECA COMUNALE In evidenza

Scritto da 

CENTRO POLIFUNZIONALE G. SIANI

PULLMINO AI DIVERSAMENTE ABILI

Sant’Anastasia – Più servizi nel Centro Polifunzionale Giancarlo Siani ed un FIAT Doblò con pedana elettronica per i diversamente abili. Terminati i lavori di riqualificazione dello stabile, completo di precedenti e nuovi arredi e strumenti, riapre al pubblico anche la biblioteca comunale, ivi ubicata.

Un apposito evento è in programma sabato 28 aprile alle ore 11:00 presso la piazzetta antistante il centro polifunzionale Giancarlo Siani, con l'intervento dei Parroci, delle associazioni, delle famiglie, degli operatori, degli utenti e degli sponsor.

 

I locali della biblioteca ed il patrimonio librario sono stati oggetto di intervento da parte di esperti dell'associazione LoveFor Sant'Anastasia, che ne ha curato la catalogazione.

Per il buon funzionamento del progetto rivolto all'integrazione delle persone con disabilità, il Sindaco ha chiesto ed ottenuto dalla ditta PMG Italia S.p.A la disponibilità alla concessione in comodato d'uso gratuito, per due anni, di un automezzo con pedana di sollevamento per il trasporto dei disabili, nell'ambito del progetto "Globalità dei linguaggi e per l'integrazione delle persone con disabilità".

Riapriamo il Centro Polifunzionale G. Siani e la biblioteca, dopo i lavori di riqualificazione e siamo impegnati a farli vivere per il paese e le realtà culturali locali, regionali e nazionali. La biblioteca andrà arricchita nel patrimonio librario per essere un punto di riferimento, come lo è già, per tanti studenti anastasiani e non. Ci saranno – dice il Sindaco Lello Abete – degli spazi riservati alle associazioni che gestiranno progetti per i ragazzi a rischio, meno abbienti e diversamente abili o ipovedenti. Altri spazi saranno destinati per lo studio, altri per convegni.

Come promesso, intitoleremo la sala dei laboratori dei ragazzi e ipovedenti all'eroina Raffaella Esposito Alaia, operatrice sociale, che pagò con la vita il tuffarsi in acque agitate di Paestum per portare in riva al mare altre giovani vite in difficoltà, affinché il suo attaccamento allo studio, al lavoro e al dovere civile sia di esempio ai tanti giovani studenti che frequentano la struttura.

Ringrazio l'associazione LoveFor per aver volontariamente e gratuitamente catalogato i libri in biblioteca, sistemandoli dopo i lavori.

I ragazzi diversamente abili avranno, oltre la sede, anche un nuovo pullmino; ringrazio gli sponsor e la società PMG che si è impegnata a tanto e tutti coloro che si sono attivati per ottenere questo risultato. Un ringraziamento particolare all'assessore alle Politiche Sociali, Palmarosa Beneduce, perché fin dall'inizio si è prodigata per l'utilizzo dello stabile quale punto di riferimento per i minori, gli studenti e i diversamente abili.

Oggi arricchiamo il servizio del Centro polifunzionale con altri servizi, in un punto strategico del paese, accessibile a tutti, vicino al Santuario e ciò è motivo di orgoglio per un'Amministrazione come la nostra che si è impegnata a largo raggio in tutti i settori”.

Giuseppe Piscopo - direttore

Letto 177 volte Ultima modifica il Martedì, 19 Giugno 2018 14:34
Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti