02 Marzo

Un nobile gesto del M° Rea: donate opere all'Ospedale del Mare In evidenza

Scritto da 

QUADRI DI PITTURA CLASSICA E DIVISIONISMO

 Sant’Anastasia – NA – Saranno esposte nelle sale di attesa dei vari reparti e nei servizi del neo-Ospedale del Mare 54 litografie del M° Domenico Rea, affermato e quotato pittore, che vanta una lunga carriera artistica ed una vita dedicata all’arte, con le sue tappe e le sue evoluzioni. Con delibere del Direttore Generale dell'ASL NA1 centro, Dr. Mario Forlenza, nel rispetto del regolamento aziendale, è stata accolta la donazione delle opere da parte del pittore anastasiano, con la loro acquisizione al patrimonio ed inventario. Le litografie donate sono frutto di due dei vari e specifici percorsi pittorici del Rea: il classicismo e il divisionismo, dal paesaggio alla tecnica degli equilibri tonali.

Mi trovai nell'Ospedale del Mare tempo fa e rimasi colpito dalla bellezza della nuova struttura, un'opera importante per tutto il territorio. Avvertii il desidero di vedere quel luogo pieno di quadri ed ora mi sento gratificato dall'onore che mi è stato dato accettando la donazione delle opere – dice il M° Rea – che rivelano una parte del mio sviluppo pittorico. Ho avuto varie evoluzioni nel percorso artistico, dal paesaggio al simbolismo (quadri di denuncia storica), dai frammenti (caos e frammentazione dell’uomo) al divisionismo, ed ultimamente sto lavorando ai collage. Spero di poter realizzare una mostra dei miei ultimi lavori a Sant'Anastasia. Ringrazio i vertici dell'Ospedale del Mare e mi sento veramente onorato perché ritengo importante lasciare in quel luogo un'impronta della mia arte e regalare emozioni a tutti coloro che poseranno lo sguardo sulle mie opere”.

E' motivo di orgoglio per la nostra comunità il fatto che il nostro artista contemporaneo abbia donato le sue litografie – commenta il Sindaco Lello Abete – alla moderna struttura ospedaliera. E' un bel gesto che certamente resterà nella memoria presente e futura”.

    Il Direttore - Giuseppe Piscopo

 

Letto 453 volte Ultima modifica il Venerdì, 02 Marzo 2018 10:49
Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti