News

News (92)

Sant’Anastasia – NA – Passa il consuntivo del bilancio 2017, che è stato approvato con 10 voti a favore e 5 contrari. Nell’ultima seduta, dopo una serie di discussioni su vari argomenti e quesiti, sullo stato dell’arte dei lavori al cimitero e del rispetto del contratto, nonché della tutela dei cittadini proprietari di loculi, il Consiglio Comunale ha ascoltato la relazione al bilancio consuntivo dell’Ass. Mariano Caserta. Sul merito politico del documento contabile ed i riflessi sul programma 2018 ci ha rilasciato dichiarazione il sindaco Lello Abete:

25 Aprile

NUOVA TARGA AI CADUTI

Scritto da
Pubblicato in News

PER LA FESTA NAZIONALE

Sant’Anastasia – Un utilizzo positivo e propositivo dei social può contribuire a porre rimedio ed a sanare piccoli o grandi vandalismi: rimessa al suo posto una targa ai caduti della II guerra mondiale, in sostituzione dell’originale, risultata scomparsa.

Nuova ed in rame, è stata ordinata dall’Amministrazione e, come la precedente, è stata posizionata presso il ponte ferroviario della Circumvesuviana, sulla facciata del pilastro che dà su via D’Auria, in occasione della festa nazionale della liberazione.

25 Aprile

CONFERENZA-DIBATTITO SUL MALE PIU’ TEMUTO

Sant’Anastasia – Una conferenza-dibattito sul “male che ha ucciso troppi anastasiani”, in programma il 26 aprile alle ore 18:00 in sala consiliare, è l’iniziativa del Sindaco Lello Abete e dell’Amministrazione comunale per andare “Oltre ogni paura”, come dice il titolo del manifesto affisso per invitare la cittadinanza ad essere insieme “contro ogni male”.

Sant’Anastasia - Mattinata intensa per il Presidio Zonale Uici in seno al Progetto Alternanza scuola-lavoro con gli studenti del Liceo Scientifico “Torricelli” di Somma Vesuviana.
L’attività in programmazione ha previsto il rilevamento delle Barriere Architettoniche sul territorio anastasiano da parte degli studenti, coadiuvati dal Team Uici di Sant’Anastasia. 
28 Aprile

LA SALUTE DEI CITTADINI AL CENTRO

Sant’Anastasia – Una discussione su “Ambiente e salute” è stato il tema del consiglio comunale di venerdì 27 aprile 2018 – ore 18,00 a Palazzo Siano. Fortemente voluto dal Presidente del Consiglio Comunale, Mario Gifuni, secondo il nuovo regolamento del civico consesso che consente la possibilità ad associazioni ed esperti di prendere la parola, la seduta è stata aperta ai contributi di associazioni, di esponenti del mondo scientifico e di esperti in materia ambientale, in materia di onde elettromagnetiche, di polveri sottili e di quant'altro potrebbe nuocere alla salute pubblica.

- APPELLO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE -

Sant’Anastasia – Il Sud Italia al centro di un incontro proposto dal Presidente del Consiglio comunale, Mario Gifuni.

Il Presidente Gifuni, partendo dalla maggior presa di coscienza da parte del popolo delle bellezze del Sud, delle ricchezze dei territori, dei prodotti tipici, delle professionalità, delle piccole e medie imprese, delle tradizioni e cultura, dei beni culturali, ma soprattutto della storia del mezzogiorno, intende iniziare un percorso comune a tutti che porti alla valorizzazione del sud Italia ed all'autonomia delle Regioni, secondo quanto previsto dalla Costituzione.

E' indubbio, infatti, come anche i social riprendono ormai da anni e sono tanti i siti che rimandano alla rilettura della storia antica del Regno di Napoli, che, sia politicamente, sia socialmente, sia stata avvertita in passato e si avverte tuttora una frattura netta fra nord e sud, con profonde differenze e sviluppo tali da far considerare ai più il sud Italia come un fanalino di coda.

Il sud Italia non è affatto ultimo, non è la palla al piede dell'Italia, anzi è stato sempre, e la storia mi dà ragione, un territorio ricco di fermenti, di idee innovatrici, di cultura, di menti eccelse, di artisti, di pensatori; un paese nel Paese, che ha contribuito e contribuisce alla crescita nazionale, che si afferma in molti campi a livello internazionale, che attira turismo, che sacrifica i propri figli costretti ad emigrare per emergere. Ovunque vado – dice il Presidente del Consiglio, Mario Gifuni - raccolgo il pensiero della gente e trovo una unità di intenti: il sud vuole svegliarsi, vuole affermarsi, vuole dire la sua – ad es. nelle energie rinnovabili, nel turismo, nel fare impresa - e vuole creare opportunità per tutti di lavorare e realizzarsi nella propria terra. Lancio, per questo, l'appello ai Sindaci, ai Presidenti di Consiglio Comunale, ai movimenti, alle associazioni, a coloro che vogliono rendersi partecipi in prima persona di incontrarci a Sant'Anastasia per iniziare a stilare un programma concreto e lanciare un Referendum per l'autonomia delle nostre Regioni.”

Giuseppe Piscopo - Direttore

 

UNA RISORSA NATURALE DA PRESERVARE

Risparmiare acqua si può, anzi si deve. Questo il messaggio più importante dell’evento “Insieme per l’Acqua”, organizzato da GORI presso il Museo Archeologico Virtuale (MAV) di Ercolano, nell’ambito delle iniziative del World Water Day 2018.

350 alunni delle scuole primarie di diversi Comuni dell’Ambito Distrettuale Sarnese-Vesuviano, hanno preso parte con grande entusiasmo alla manifestazione mirata all’educazione ambientale e, in particolare, al risparmio della risorsa idrica.

I ragazzi, salutati dal presidente GORI, Michele Di Natale, e dal sindaco di Ercolano, Ciro Buonajuto, hanno assistito all’intervento del personale specializzato GORI dal titolo “Generazione Acqua: Sprechi Zero”, progetto con il quale GORI ha coinvolto oltre 11.000 studenti negli ultimi anni. Successivamente si è tenuto uno spettacolo di animazione a cura di 2 attori professionisti, dal titolo “Capitan Eco e Ciccio Spreco alla ricerca della goccia perduta”. E per concludere gli alunni si sono divertiti con alcuni simpatici esperimenti realizzati insieme al personale del Laboratorio GORI “Francesco Scognamiglio” di Pomigliano d’Arco.

Le celebrazioni per la giornata mondiale dell’acqua proseguiranno anche nei prossimi giorni. Nell’ambito del progetto denominato “Ecolubrafriendly” - organizzato dal Comune di Massa Lubrense, in collaborazione con l’Area Marina Protetta di Punta Campanella, Terra delle Sirene e Coldiretti -  il personale GORI sarà negli Istituti scolastici del Comune costiero per sensibilizzare gli alunni sul tema del risparmio idrico e della tutela del mare, e successivamente per gli studenti del Corso di Idrogeologia Applicata, Laurea Magistrale in Geologia e Geologia Applicata – DiSTAR, Università degli Studi di Napoli Federico II, sarà organizzata una visita tecnica alla centrale idrica ubicata a Sarno e denominata Mercato-Palazzo, per illustrare gli aspetti idrogeologici connessi alla captazione delle acque sotterranee ed alla progettazione dei pozzi, nonché un incontro con i responsabili della centrale di telecontrollo e telegestione, situata presso l’impianto di depurazione di Scafati, denominato Medio Sarno.

È una giornata - spiega il presidente di GORI, Michele Di Natalededicata alla risorsa acqua, fondamentale per l’uomo. Sentiamo, come GORI, il dovere di informare e formare dedicando molta attenzione alla risorsa, in un momento nel quale lo spreco va combattuto. Per questo ci rivolgiamo anche ai bambini, insegnandogli il rispetto. Giornate come queste, in cui va ribadito il messaggio, devono confermare che l’uso dell’acqua va regolato in base a ciò che è la natura. Rendersi conto che la risorsa va tutelata, affrontando i problemi con un livello culturale alto, rispettando e conoscendo le nostre risorse”.

Ringrazio GORI – sottolinea il sindaco di Ercolano, Ciro Buonajutoper la scelta di Ercolano e per l’idea di rivolgersi ai bambini. Non sono giornate solo simboliche: lo spreco d’acqua ed i reati ambientali vanno ad incidere sui comportamenti dei nostri figli. Bisogna partire dalle scuole, con una cultura del rispetto per formare una nuova generazione. Nel nostro territorio i reati ambientali sono sempre stati considerati secondari ma bisogna capire che questo tipo di reato incide sul futuro dei nostri figli”.

Confermiamo col successo di oggi – conclude la responsabile Relazioni Esterne e Comunicazione di GORI, Mara De Donato - un progetto che va avanti da anni e che mai aveva messo insieme 350 ragazzi in un'unica sala. Bambini che, grazie ad un format di spettacoli e laboratori, hanno avuto modo di apprendere, divertendosi, diverse nozioni sull’acqua. La gioia e l’entusiasmo che abbiamo visto ci fanno propendere di sicuro per una ripetizione della manifestazione”.

Giuseppe Piscopo - Direttore

 

Sant’Anastasia – In Giunta entra l’avv. Bruno Beneduce, penalista anastasiano, quale nuovo assessore nominato in sostituzione del dimissionario arch. Stefano Prisco. Il sindaco, Lello Abete, ha azzerato le deleghe, per poi provvedere a ridefinirle e ridistribuirle con proprio decreto del primo marzo, al fine di rendere più efficace l'azione amministrativa dell'organo esecutivo. Nella prossima seduta di Consiglio Comunale sarà data ai consiglieri la comunicazione ufficiale della composizione della Giunta con le materie di loro competenza.

Con riserva di incaricare anche i consiglieri comunali di particolari adempimenti, mantenendo ad interim quelle non assegnate, il sindaco, ha provveduto a delegare a ciascun assessore le seguenti materie:

al Vice Sindaco, dott.ssa Carmela APREA, vanno le deleghe alla cultura, turismo, trasporti, urbanistica e marketing territoriale.

All'Avv. Bruno Beneduce sono assegnati gli affari legali, pubblica istruzione, cimitero e servizi cimiteriali.

Confermati all'ass. Girolamo (Fernando) De Simone, l'Ambiente, Patrimonio, Servizi energia elettrica, acquedotti e gasdotti, protezione civile, sicurezza sul lavoro, sicurezza scolastica, informa-giovani, AA.GG., sport, trasparenza.

A Palmarosa Beneduce vanno: politiche sociali, politiche agricole, pari opportunità, risorse umane, finanziamenti comunitari.

L'ass. Mariano Caserta è confermato al Bilancio, con tributi e programmazione economica, partecipazioni societarie, alienazione e valorizzazione del patrimonio, Polizia Municipale, finanza di progetto e innovazione tecnologica.

A seguito delle dimissioni dell’Arch. Stefano Prisco, che ancora ringrazio per il lavoro svolto, ho ritenuto opportuno azzerare le deleghe degli assessori e procedere ad una ridistribuzione delle stesse. Nella mia squadra amministrativa – dice il Sindaco Lello Abete – ho nominato nuovo assessore l’avv. Bruno Beneduce con delega alla Pubblica Istruzione, Affari legali e Cimitero. L’avv. Beneduce dall’alto profilo professionale, con passione politica e competenze qualificate, sono certo, potrà offrire un contributo all’azione amministrativa”.

Il Direttore - Giuseppe Piscopo

Sant'Anastasia (NA) – L'apertura dello svincolo della SS. 268 all'altezza di via Romani, frazione Madonna dell'Arco, non è più solo un desiderio: sono in corso i lavori per il carotaggio. La notizia del primo passo in avanti è pervenuta dal Sindaco Lello Abete e dal Presidente del Consiglio comunale, Mario Gifuni, che ha appreso anche il via libera dato dalla Gori questa mattina. In particolare, è stata consegnata la relazione finale della Gori, relativa allo studio delle strutture deputate al deflusso delle acque meteoriche, risultata positiva.