05 Settembre

Madonna dell'Arco si incendia di festività In evidenza

Scritto da 

Incoronazione della Mamma dell'Arco, incendio del campanile e....

Sant'Anastasia (NA) – Paese mariano in festa per il 145esimo anniversario dell'Incoronazione della Vergine Maria SS. dell'Arco, con un programma religioso e civile arricchito di nuovi eventi, di cui fa parte il simulato incendio del campanile giunto al 69esimo anno, che attirerà migliaia di fedeli e turisti. Il simulato incendio è uno degli eventi più spettacolari dell'intera festa, istituzionalizzato dall'Amministrazione Comunale con delibera di C.C. n. 45/2001, e dati i lavori di ristrutturazione ancora in corso del Campanile della chiesa del Carmine risulta attualmente l'unico nel suo genere sul territorio Campano. L'attrazione per il simulato incendio è maggiore in quanto da alcuni anni i Padri Domenicani lo hanno reso più suggestivo con la musica che scandisce i tempi dello spettacolo pirotecnico.

Dal punto di vista religioso si inizia oggi con il triduo in preparazione alla festa. Domenica 8 settembre alle ore 12:00 la Santa Messa presieduta dal Cardinale Crescenzio Sepe; alle 18:30 è prevista ed attesa la solenne processione per il paese dell’effige della Mamma dell’Arco, l'intronizzazione del quadro della Madonna, la consegna delle chiavi della Città da parte del Sindaco Lello Abete, con la preghiera di intercessione; inoltre vi è l'omaggio delle associazioni dei Battenti (detti anche fujenti) con stendardi e labari lungo via Padre Raimondo Sorrentino nonché la visita alla casa degli anziani e la preghiera per gli ammalati.

Il programma civile ha inizio il 6 settembre con l'inaugurazione della mostra fotografica, la presentazione del libro dedicato al "Grande pellegrinaggio del Lunedì in Albis" e l'esposizione presso l'Antico Refettorio del Santuario delle tavolette votive recuperate dal Nucleo Operativo dei Carabinieri per la Tutela del Patrimonio. Seguirà alle 21:00 la proiezione nel Chiostro del film "Anatomia di un Miracolo” in presenza di una delle protagoniste, Giusy Orbinato, con la consegna di una targa dell'Amministrazione Comunale a cura del sindaco.

Alle ore 22:00 di sabato 7 settembre l'incendio del campanile, cui seguirà il concerto di Tony Colombo; domenica sera, dopo la solenne processione, si terrà il concerto de “I Parià” dal titolo “Napoli in...canta”.

Dal 13 al 15 settembre piazza Arco ed il paese vivranno gli eventi patrocinati e sostenuti dall'Ente comunale e realizzati dall'associazione San Ciro Onlus in collaborazione con “Jocundi” – diretti da Luigi De Simone – la paranza “O bell’ o nient’” di Angelo di Pascale e l'Associazione Eventi Mariani, con una tre giorni di balli e canti a suono della tammorra e la rievocazione storica dell’antico pellegrinaggio alla Vergine dell’Arco con carretti e cavalli in sfilata fino al Santuario per omaggiare la Madonna.

Come ogni anno torna la simulazione dell’incendio del campanile, evento, credo, unico in Campania e straordinario per i fuochi d'artificio a ritmo musicale. Sono tantissime le persone che da vari paesi limitrofi e dalla Campania arrivano qui non solo per assistere allo spettacolo, ma anche per manifestare la loro devozione alla Madonna, nel santuario che per noi è motivo di orgoglio, è una fortuna e una Grazia averlo sul nostro territorio. Ci prepariamo a questi eventi, per i quali dice il sindaco Lello Abeteabbiamo attivato con attenzione tutte le misure di sicurezza insieme agli Enti sovracomunali, all’Arma dei carabinieri, alla polizia municipale, alla nostra Croce Rossa e Protezione civile. Sono sicuro che saranno tre giorni di grande successo, sia dal punto di vista organizzativo che delle manifestazioni e della partecipazione e ringrazio i Padri domenicani, che ogni anno si prodigano per queste feste e riescono a migliorarle ed in particolare il priore padre Alessio Romano, col quale c’è una collaborazione che va aldilà dei rapporti istituzionali, basata anche sul rapporto di amicizia che ci permette di fare tantissime cose insieme. Un grazie speciale a tutti coloro che collaborano per la buona riuscita di questa iniziativa particolarmente sentita, attesa ed apprezzata”.

Il Direttore - Giuseppe Piscopo

 

Letto 203 volte Ultima modifica il Giovedì, 05 Settembre 2019 12:10
Vota questo articolo
(1 Vota)
Devi effettuare il login per inviare commenti