22 Dicembre

IL SINDACO: LA NUOVA CASERMA E’ IN ARRIVO In evidenza

Scritto da 

IL PAESE MERITA SICUREZZA

Sant’Anastasia – La sicurezza del territorio è attualmente uno degli obiettivi dell’amministrazione in quanto più sentita e richiesta dalla cittadinanza per una intollerabile crescita di fenomeni di micro criminalità e di criminalità comune.

La problematica, discussa recentemente in civico consesso, è stata portata a conoscenza del Ministero dell’Interno, della Prefettura e della Questura di Napoli, del Comando Stazione Carabinieri di Sant’Anastasia e del Comando Gruppo e Compagnia dei Carabinieri di Castello di Cisterna, con una lettera firmata dal sindaco, ad oggetto “interventi per la sicurezza del territorio”.

 A fronte dell’impegno profuso dal personale della locale stazione dei Carabinieri ed al personale del corpo di Polizia municipale, continua a rilevarsi una intollerabile recrudescenza di fenomeni di micro criminalità e criminalità comune che, scrive il sindaco, accresce la sensazione di insicurezza e preoccupazione, espressione di un sempre maggiore malessere collettivo. 

I fenomeni delinquenziali ultimamente verificatisi in paese impongono pertanto l’adozione, da parte di tutte le autorità competenti, delle iniziative necessarie ad assicurare il reale e concreto controllo del territorio, al fine di restituire alla collettività la sensazione di sicurezza, di presenza e di efficacia dell’azione dello Stato nel contrasto al fenomeno della delinquenza.

Il Sindaco confida in un concreto riscontro ed auspica interventi e rimedi idonei a riportare sicurezza in paese. Ciò senza escludere la dotazione ai carabinieri di Anastasia della nuova caserma che finalmente sembra in dirittura di arrivo.

Dopo quarant’anni, la mia amministrazione comunale, facendo sforzi non comuni, alla luce del contesto socio economico attuale, ha ceduto in comodato d’uso gratuito uno stabile finalizzato ad accogliere la nuova caserma. Un atto - dice il sindaco Lello Abete - che dà una risposta alla percezione di sicurezza da parte dei cittadini, alle esigenze dell’arma e servirà per avere a Sant’Anastasia una caserma degna di questo paese. Abbiamo deciso di ribadire agli enti sovra-comunali la necessità di avere attenzione al territorio anche alla luce delle ultime vicende che sono accadute nel chiedere l’attenzione ringraziamo l’arma per quello che fa ma insistiamo sul potenziamento della presenza delle forze dell’ordine sul nostro territorio. Fenomeni di illegalità e delinquenza vanno immediatamente contrastati perché Sant’Anastasia è sempre stato un paese civile e le persone oneste che lo abitano non possono essere inquietate.“

Il Direttore - Giuseppe Piscopo

Letto 114 volte Ultima modifica il Giovedì, 27 Dicembre 2018 17:01
Vota questo articolo
(1 Vota)
Devi effettuare il login per inviare commenti