23 Ottobre

CONSIGLIO COMUNALE, COMMERCIO AGEVOLATO In evidenza

Scritto da 

RISCOSSIONE TRIBUTI: UNO SPORTELLO AMICO IN PROGRAMMA

Sant’Anastasia – Uno sportello “amico del cittadino” arriverà sul territorio con l'esternalizzazione dei tributi, agevolando la riscossione e aumentando la rateizzazione, mentre i commercianti potranno pubblicizzare meglio la propria attività con tabelle esenti dal pagamento fino a 7 m².

Arrivate in Consiglio Comunale di ieri sera, queste novità sono state approvate dopo approfondita discussione e chiarimenti richiesti dal civico consesso all'assessore proponente ed al sindaco.

All'ordine del giorno anche la sostituzione di un componente della commissione Affari Istituzionali e della commissione Elettorale, spettanti alla maggioranza.

Sono state approvate le modifiche ai regolamenti comunali per l'applicazione del canone per l'occupazione di spazi e aree pubbliche nonché per l'applicazione dell'imposta comunale sulla pubblicità e diritti sulle pubbliche affissioni, modifiche che vanno verso la concessione di maggiori agevolazioni per i commercianti.

“Sono stati adottati provvedimenti importantissimi ieri sera in consiglio comunale, dei regolamenti a favore dei commercianti ed è questa la dimostrazione della vicinanza dell’Amministrazione alla loro categoria, che è ricambiata dalla fiducia di tanti operatori che aprono nuovi negozi nel territorio. Un altro provvedimento importante è la possibilità che avrà l'Ente di esternalizzare la gestione dei tributi, dando l’opportunità ai cittadini di avere vita facile, contrariamente a quanto si è voluto far credere – afferma il sindaco Lello Abete - perché ci sarà uno sportello “amico del cittadino” di immediata ed agevole interlocuzione. Ciò che voglio sottolineare è il “no“ ai pignoramenti sotto i 20.000 €, no ai fermi amministrativi sotto i 2000 €, no ai pignoramenti delle prime case di abitazione e ci sarà il massimo della rateizzazione con riduzione delle stesse. Tutto questo all’insegna anche di una lotta all’evasione e a tutela di tanti contribuenti onesti. Questa amministrazione comunale è contraddistinta dalla vicinanza ai cittadini onesti ed alle fasce deboli, facendo sviluppare l’economia in modo sano e corretto“.

“La politica di questa Amministrazione Comunale è orientata alla riduzione delle imposte, ha iniziato con l’abbattimento del 50% della tassa di occupazione del suolo pubblico annuale, ha approvato, con la delibera di ieri in C.C., l’innalzamento dell’esenzione per le insegne commerciali da cinque a 7 m². Da non sottovalutare un’altra modifica ad un regolamento fermo al '98, che prevede il pagamento di occupazione di suolo da parte di attività commerciali a partire dalla data di inizio dell’autorizzazione e non per l’intero anno solare come avveniva precedentemente. C’è poi la delibera di esternalizzazione del Servizio tributi – spiega l'assessore al ramo Mariano Caserta - che riguarda solo le ingiunzioni fiscali. Nulla di diverso di ciò che attualmente fa l'Agenzia per la Riscossione, ex Equitalia. La novità sta nel fatto che in futuro potremmo avere uno sportello sul territorio per agevolare i contribuenti, evitare loro file interminabili, gestire meglio la situazione debitoria offrendo una rateizzazione più lunga e ovviamente più conveniente rispetto a quanto oggi offre l'Agenzia per la Riscossione, evitando maggiori oneri per il contribuente. Nel momento in cui ci sarà chiara la manovra nazionale, cd “pace fiscale”, saremo vigili nel far attuare ogni provvedimento vantaggioso per il contribuente eliminando sanzioni, interessi e more.”

Giuseppe Piscopo - Direttore

 

Letto 40 volte Ultima modifica il Martedì, 23 Ottobre 2018 17:26
Vota questo articolo
(1 Vota)
Devi effettuare il login per inviare commenti