29 Maggio

Il cammino verso le Strade della Fede In evidenza

Scritto da 

LA GIUNTA APPROVA IL PROGETTO DEFINITIVO

Sant’Anastasia – La Giunta ha approvato il progetto definitivo per la riqualificazione della rete stradale del Comune di Sant'Anastasia, con specifico riferimento alla strada che da Cercola porta a Madonna dell'Arco, nota come la via dei battenti o fujenti, ai fini della richiesta del finanziamento dell'opera di circa 5 milioni di EURO attraverso contributi extracomunali ed anche per esprimere interesse al bando emesso a marzo scorso dalla Regione Campania per progetti coerenti con i "programmi di intervento sulla viabilità regionale finanziati con le risorse FSC 2014-2020 di cui alla delibera CIPE 54-20162".

Si tratta di uno stralcio del più ampio progetto “Le strade della Fede” che, come si ricorderà, accomunerà Pollena Trocchia, Cercola e Sant'Anastasia (comune capofila) per valorizzare sia le strade di accesso, sia il Santuario di Madonna dell'Arco, luogo turistico-religioso noto in tutto il mondo, che raggiunge picchi di presenze nel solo lunedì in Albis di circa 400mila fedeli e visitatori, posto all'attenzione del Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nel corso della sua visita al Santuario nel primo pomeriggio del 22 settembre 2017.

Il progetto mira anche all'ammodernamento di via Madonna dell’Arco in Sant’Anastasia, arteria stradale fondamentale per il turismo religioso ed il pellegrinaggio, ma anche percorso di interesse storico, culturale e naturalistico per la presenza del parco Nazionale del Vesuvio ed in particolare del parco pubblico noto come “il boschetto”.

Questo progetto di riqualificazione stradale e territoriale, è importante non solo sotto il profilo dell’adeguata accoglienza al turismo religioso. L’obiettivo, comune ai paesi che sono coinvolti, è rendere evidente nelle strade della fede la loro storia e cultura, le tradizioni, nonché le risorse eno-gastronomiche. Credo molto nella cooperazione tra comuni che hanno obiettivi condivisi da raggiungere per il bene delle rispettive comunità - dice il sindaco Lello Abete – e, dopo il protocollo d'intesa, passiamo alla fase progettuale per accedere ai finanziamenti sovra-comunali. E' un passo importante e devo ringraziare i sindaci dei comuni limitrofi ed in particolare il priore del Santuario di Madonna dell'Arco, padre Alessio Romano, che ha sostenuto e accompagnato il nostro percorso per valorizzare il Santuario della Madonna dell'Arco e quanto ruota intorno al nostro territorio mariano”.

Sono molto contento per la continuità data al progetto che è a buon fine, perché finalmente avremo una strada bella ed una piazza rinnovata; ciò – padre Alessio Romano - dice permetterà lo svolgersi di varie manifestazioni, che ben si inseriranno nel contesto turistico-religioso di Madonna dell'Arco. Ringrazio il Presidente De Luca per la grande sensibilità dimostrata, i sindaci dei comuni coinvolti nel progetto ed il sindaco Lello Abete per l'attenzione alla nostra realtà locale”.

Giuseppe Piscopo - Direttore

Letto 98 volte Ultima modifica il Martedì, 19 Giugno 2018 15:32
Vota questo articolo
(1 Vota)
Devi effettuare il login per inviare commenti