All for Joomla All for Webmasters
27 Novembre

PANCHINE ROSSE e MURO DELLE BAMBOLE, EVENTI PER DIRE NO ALLA VIOLENZA In evidenza

Scritto da 

Sant’Anastasia – La piazza di Madonna dell’Arco ed il Pacioli sono stati al centro dei due eventi realizzati per contribuire a dare valore alla Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne: due panchine rosse in piazza Siano e piazza Arco, con la Commissione Pari Opportunità; il muro delle bambole, con l’associazione Love for Sant’Anastasia. Eventi cui ha partecipato il sindaco Lello Abete, gli assessori Palmarosa Beneduce, Carmen Aprea e Mariano Caserta. In entrambi gli eventi interventi qualificati hanno messo a fuoco sotto vari aspetti, psicologico, sociologico, culturale e didattico, la necessità di informare ed educare a conoscere i primi segnali della violenza di genere, a contrastarla ed a denunciarla senza timore, a parlarne in famiglia, a scuola, nei punti di ascolto, alle Forze dell’Ordine. In collaborazione con la Croce Rossa - Comitato di Napoli, sede di Sant'Anastasia, la CPO (Mariangela Spadaro, Luisa Merone, Marianna Barca, Lucia Busiello, Lilly Milosa, Carolina Marciano, Maria Maione, Stefania Ferraro) ha inaugurato la panchina rossa di piazza Arco.

Questa giornata passerà, ma resteranno molte cose. La panchina, innanzitutto, che riporta il numero di emergenza da contattare in caso di difficoltà, il 1522. La sinergia messa in campo, ha reso possibile attuare – dice Stefania Ferraro - una campagna significativa, con le due panchine rosse nelle piazze, con imprenditori che hanno accettato di buon grado la proposta di emettere scontrini con il numero di emergenza e rispondere con entusiasmo "ma io non lo tolgo più”.

Al Pacioli, il Dirigente Antonio De Michele ha salutato la sala gremita di alunni, oltre a professori e genitori, rimarcando l’importanza del ruolo educativo della scuola e del Pacioli che si arricchirà della collaborazione dell’Associazione Il coraggio di Briciola, per incentivare la crescita nei discenti di valori che, tra l’altro, sono alla base della non violenza.

Il convegno dal titolo “My Doll”, organizzato dal presidente Mimmo De Simone con i membri della sua associazione “Love for Sant’Anastasia”, è stato molto seguito dagli alunni del Pacioli, attenti al tema trattato ed agli interventi del sindaco, della vice-sindaco Carmen Aprea, della presidente dell’Associazione Il coraggio di Briciola dott.ssa Sonia Ferrara, del giornalista Francesco De Rosa e della sociologa Grazia Tatarella.

I due eventi, entrambi riusciti grazie all’impegno dell’assessore alle P.S. Palmarosa Beneduce, della CPO e dell’ass.ne Love for, hanno dato voce al nostro NO alla violenza sulle donne ed alla violenza di genere, fenomeni radicati in una cultura che tale non è. Purtroppo – dice il sindaco Lello Abete – ancora oggi assistiamo al verificarsi di femminicidi, per cui è necessario l’impegno di tutti e delle scuole in special modo per rendere manifesta la volontà di contribuire a costruire una società più giusta, in cui le buone prassi, il rispetto, l’aiuto reciproco siano basi solide sulle quali intessere rapporti veri di convivenza civile”.

Giuseppe Piscopo - direttore

Letto 418 volte Ultima modifica il Lunedì, 27 Novembre 2017 09:49
Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti