News

News (156)

Incoronazione della Mamma dell'Arco, incendio del campanile e....

Sant'Anastasia (NA) – Paese mariano in festa per il 145esimo anniversario dell'Incoronazione della Vergine Maria SS. dell'Arco, con un programma religioso e civile arricchito di nuovi eventi, di cui fa parte il simulato incendio del campanile giunto al 69esimo anno, che attirerà migliaia di fedeli e turisti. Il simulato incendio è uno degli eventi più spettacolari dell'intera festa, istituzionalizzato dall'Amministrazione Comunale con delibera di C.C. n. 45/2001, e dati i lavori di ristrutturazione ancora in corso del Campanile della chiesa del Carmine risulta attualmente l'unico nel suo genere sul territorio Campano. L'attrazione per il simulato incendio è maggiore in quanto da alcuni anni i Padri Domenicani lo hanno reso più suggestivo con la musica che scandisce i tempi dello spettacolo pirotecnico.

29 Agosto

Sant’Anastasia – Settembre è alle porte e l’Ente si avvia a riprendere a pieno ritmo tutti i servizi e lavori che nelle ferie estive hanno subito un rallentamento fisiologico. Un’occasione propizia per fare il punto dello stato dell’arte direttamente con il primo cittadino.

A breve tutti gli organi amministrativi e gli uffici saranno impegnati nelle realizzazione del programma. A che punto siamo dopo la sua rielezione?

Quando si parla di ripresa si parla in senso generale, perché noi in realtà non abbiamo mai smesso di lavorare, dando la giusta attenzione al paese. Mi reputo soddisfatto fin qui della vita della nuova amministrazione, ho nominato in poco tempo la Giunta, abbiamo trovato l’assetto consiliare, l’abbiamo fatto in modo veloce e questo fa capire che abbiamo le idee ben chiare, abbiamo un programma da rispettare. L’operato della prima parte dell’amministrazione, oltre a gestire la quotidianità, ci ha visto impegnati a lavorare sulla programmazione. 

02 Settembre

FACILITATA LA SOSTA BREVE

Sant’Anastasia - Il servizio di pagamento della sosta sulle strisce blu, presenti nel territorio di Sant’Anastasia, apre ai clienti Telepass: arriva in paese il servizio strisce blu di Telepass Pay, un sistema che consente di pagare la sosta con il proprio smartphone.

Facile, comodo e intuitivo, il servizio è riservato ai clienti Telepass Pay e permette il pagamento dei soli minuti di parcheggio effettivi, senza alcun costo aggiuntivo sulla tariffa della sosta.

Telepass Pay semplifica la vita agli automobilisti. Infatti, non sarà più necessario cercare parcometri, utilizzare carte di credito, ricariche o monetine ma basterà scaricare l’app, confermare la propria posizione e impostare la durata della sosta. L’app calcola in autonomia l’importo complessivo e il successivo addebito. Inoltre, sarà possibile pagare il parcheggio per più targhe contemporaneamente e modificare il termine della sosta, anticipandolo o posticipandolo, anche a distanza.

IL SINDACO: FARA’ UN OTTIMO LAVORO

Sant’Anastasia – Il sindaco Lello Abete ha ricevuto al comune, presso la Sala Giunta, il neo presidente del Consorzio CSA-ASI Caivano, Francesco Saverio Rea, per un colloquio nel corso del quale si è complimentato augurandogli un proficuo lavoro ed una attenzione particolare anche al suo paese d’origine.

L’anastasiano Franco Rea, con esperienza pluriennale in consulenza e intermediazione bancaria a favore delle piccole, medie e grandi aziende, si ricorderà, è stato negli anni scorsi consigliere comunale di maggioranza, tra i primi collaboratori dell’amministrazione Abete.

E, quando in luglio scorso, il CSA-ASI ha provveduto all’approvazione del bilancio 2018 ed al rinnovo delle cariche del consiglio direttivo, l’assemblea dei soci, imprenditori di piccole, medie e grandi imprese, ha eletto quale Presidente Francesco Saverio Rea, vicepresidente Nino Navas e vicepresidente vicario Iuri Bervicato.

IL SINDACO: SODDISFATTO DEL LAVORO SVOLTO

Sant'Anastasia (NA) – Arrivano i finanziamenti per la terza edizione di Spiritual Theatre, sulla scorta del progetto curato dal Responsabile del Servizio AA.GG., dott.ssa Paola Maria Maione, su indirizzo del sindaco e dell'assessore al ramo, così come sono in arrivo altri finanziamenti da parte della Regione Campania per dotare gli edifici comunali di energia pulita ed effettuare sul territorio comunale interventi per la prevenzione del rischio sismico, tra cui la realizzazione di indagini e studi di microzonazione sismica ed analisi della condizione limite per l'emergenza (C.L.E.).

Ad annunciarlo è il sindaco, che si dice entusiasta del lavoro svolto dagli assessori e dagli uffici e servizi comunali.

La mia Amministrazione comunale, nata qualche mese fa, è lieta di dare notizia dei finanziamenti ottenuti per il nostro territorio, una notizia ufficiale di tre finanziamenti che riguardano lo Spiritual Theatre, concessoci per il terzo anno consecutivo, l'efficientamento energetico e la microzonazione.

27 Luglio

IL SINDACO: ELIMINARE LA PLASTICA

Sant'Anastasia (NA) – Una giovane donna supporterà l'Ente nella promozione della campagna Plastic Free Challenge. La difesa del territorio e la riduzione dell’inquinamento causato dai rifiuti di plastica saranno le materie di cui si occuperà Benedetta Maiello, nominata con decreto del sindaco Lello Abete anche per valutare la possibilità di introdurre, gradualmente ed in via sperimentale, misure tali da ottenere progressivamente il divieto generale di utilizzo e vendita di plastica monouso sull’intero territorio comunale.

Informare correttamente cittadini e orientarli verso scelte più consapevoli sull’utilizzo di materiali che hanno tempi lunghi di biodegradabilità è senza dubbio prioritario per ottenere un maggiore rispetto degli ecosistemi, della biodiversità e per la fauna terrestre e marina.

Controlli a tappeto e multe

Sant'Anastasia (NA) – La presenza costante sul territorio, gli interventi immediati ad ogni segnalazione, la tolleranza zero sono, tra gli altri, i metodi attraverso i quali l'Amministrazione e per essa l'assessore Alfonso Di Fraia intende dare impulso alla raccolta differenziata ed azzerare i comportamenti scorretti, mentre è aperto il dialogo con gli enti sovracomunali per affrontare l'emergenza dello scarico del secco indifferenziato e quella dell'umido che potrebbe arrivare con la programmata chiusura dell'impianto di Acerra.

In paese restano sotto osservazione, in particolare, circa 12 punti in cui ancora si registrano depositi illeciti di rifiuti, di buste contenenti di tutto, di ingombranti, nonché i fenomeni del mancato rispetto dei giorni e degli orari – dalle 20,00 alle 04:00 – stabiliti per la raccolta porta a porta. Le multe, che regolarmente vanno a sanzionare chi commette le infrazioni, da sole non bastano ed è in programma a settembre il potenziamento del nucleo ecologico della Polizia Municipale ed un nuovo bando per reperire altri ispettori ambientali.

16 Luglio

IL SINDACO: TOLLERANZA ZERO

Sant’Anastasia – NA – Musica ad alto volume nei locali e nei luoghi pubblici al di fuori degli orari consentiti e dopo la mezzanotte? Tolleranza zero da parte dell'Ente, in quanto il sindaco Lello Abete conferma l'ordinanza emessa in merito a giugno 2018 per regolamentare il fenomeno della “movida” ed evitare al massimo le sue degenerazioni, a tutela del benessere generale della popolazione.

E' un fatto che buona parte del paese sta vivendo un periodo felice nelle dinamiche delle relazioni commerciali collegate a quelle sociali, culturali e tradizionali incardinate in un contesto urbano più favorevole alla cosiddetta “movida”.

Anguriata di solidarietà per chi rimane in città

Sant'Anastasia - La solidarietà non va in vacanza e lo sa bene l'Associazione Religiosa Culturale di Beneficenza "San Ciro Onlus" che da ormai diversi anni organizza "Aspettando il Ferragosto. Con noi il divertimento, la solidarietà e la comunione fraterna sono di casa" evento pensato per rinfrescare ed allietare le calde sere estive di tanti anastasiani che per svariati motivi rimangono in città.

Dalle ore 20:30 di mercoledì 14 agosto piazza San Ciro, in via Guglielmo Marconi, diventerà la location per ritrovarsi e fare due chiacchiere, ascoltare musica, ballare, gustare panini insieme ad un buon bicchiere di vino e concludere allegramente la serata con una bella fetta di anguria per tutti.