Questa sera, venerdì 10 marzo, alle ore 18:00 presso Palazzo Siano, nella Sala Consiliare del comune di Sant'Anastasia, si terrà il Convegno per discutere sulla proposta di riapertura del Pronto Soccorso dell’ospedale “Cavaliere Apicella”.

Sant'Anastasia (NA) – Donne in campo per il sociale, donne in campo per la parità di genere, donne in campo nelle scuole per promuovere legalità e rispetto. Nascono da questi impegni ed attività sul territorio gli eventi in programma per la Giornata Internazionale delle Donne: il primo ha come location la Sala Consiliare di palazzo Siano, che alle ore 10,00 di oggi vede impegnata la Commissione delle Pari Opportunità ( CPO) di Sant’Anastasia nella premiazione del concorso “Pensavo fosse Amore…”

Sant'Anastasia (NA) - “Insieme differenziAmo”: parte da oggi, 6 marzo 2017, il nuovo piano rifiuti, che punta all'aumento della percentuale di raccolta differenziata, ai risparmi sulla tassa e ad un paese più pulito, migliorando drasticamente il ciclo integrato dei rifiuti.

In particolare dalle ore 20:00 alle ore 4:00 del mattino successivo, l'umido dovrà essere depositato in sacchetti trasparenti presso la propria abitazione nei giorni di domenica, mercoledì e venerdì. 

25 Febbraio

Sant’Anastasia – Na – Il carnevale anastasiano sarà caratterizzato da alcuni eventi promossi dalle associazioni locali e patrocinati dall'amministrazione comunale, su proposta dell' ass. alla cultura Carmen Aprea.

24 Febbraio

Sant’Anastasia – Na – Grazie al suo coraggio ed alla sua tempestiva e mirata reazione un quindicenne denuncia alla P.M. un 55enne che gli propone sesso a pagamento.

11 Febbraio

Sant’Anastasia – Offerte di lavoro retribuito con i voucher: pubblicato sul sito dell’Ente il manifesto per la manifestazione di interesse da parte dei cittadini interessati a presentare la domanda per l'erogazione di voucher buoni lavoro.

Sant’Anastasia – Cosa nascerà al posto dello storico mercato comunale ortofrutticolo all’ingrosso?

Sant’Anastasia – “Ancora false notizie pubblicate sui social, che fanno disinformazione ed infangano l'operato dell'attuale Amministrazione, dice il sindaco Lello Abete.

Redazione

Pubblicato in Redazione

Direttore responsabile:

  Giuseppe Piscopo

cell.: +39 3478061495

@:  

 

Sant’Anastasia – Determinata, convinta e sostenuta dalla sua esperienza da impegnata nel sociale, con valori radicati verso il bene dell’umanità, fin dal suo incarico a neo-assessora alle Politiche Sociali, la dott.ssa Rossella Beneduce ha messo in programma l’abbattimento delle barriere architettoniche.

Allegando la Convenzione O.N.U. sul diritto alle Persone con disabilità volta alla riaffermazione del principio della «universalità, indivisibilità, interdipendenza e interrelazione di tutti i diritti umani ed in particolare dei diritti delle persone con disabilità, su proposta dell’assessora, la Giunta Comunale ha approvato con recente delibera le linee di indirizzo per la predisposizione del piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche (P.E.B.A.).

La Giunta ha incaricato il Responsabile delle Politiche Sociali di istituire un apposito Gruppo di Lavoro comunale intersettoriale (Ufficio LL.PP.- Ufficio Urbanistica – P.M. -Ufficio Politiche Sociali) per l’attivazione di un Tavolo sulla disabilità, composto dai diversi protagonisti della vita sociale, istituzionali e non, che hanno tra i propri compiti e obiettivi l’intervento nell'ambito della disabilità, al fine di realizzare uno strumento di condivisione e confronto sui temi della disabilità e, in particolare, di partecipazione al percorso di realizzazione dei P.E.B.A.

Entro otto mesi dalla costituzione del Gruppo di Lavoro la Giunta si aspetta sul tavolo il P.E.B.A., necessario supporto per la programmazione, la pianificazione e la calendarizzazione temporale degli interventi dell’Amministrazione, finalizzati alla eliminazione delle barriere architettoniche ancora esistenti in tutti gli edifici e spazi pubblici, per poter avviare, fondi permettendo, l'iter di approvazione da parte dei competenti organi.

Integrando, poi, il P.E.B.A. con gli strumenti urbanistici ed i servizi, sarà possibile ottimizzare le risorse e valorizzare i progetti per garantire efficacia agli interventi reali.

L’obiettivo primario è quello di realizzare uno strumento programmatico d’intervento e creare supporti informatici in grado di permettere una facile ed immediata consultazione delle informazioni relative allo stato della fruibilità degli spazi e degli edifici pubblici.

E’ un primo importante passo verso una seria programmazione di interventi per eliminare le barriere architettoniche - dice il sindaco Lello Abete – che non permettono a tutti i cittadini di vivere pienamente il paese. Il nostro impegno è quello di avere al più presto delle progettualità su cui confrontarci e programmare le opere necessarie”.

Puntiamo a realizzare una città che accoglie, che più si avvicini alle città europee e sia a misura d’uomo. Stiamo già predisponendo – afferma l’assessore Rossella Beneduce - uno studio preliminare per fotografare lo stato dei luoghi e degli edifici di tutto il paese, cui farà seguito un report su schede apposite riferito alle criticità da eliminare su strade, verde attrezzato ed edifici. Inserendo nel piano delle opere pubbliche specifici progetti, inizieremo ad abbattere le barriere”.

Il Direttore

Giuseppe Piscopo