Peppe Piscopo

Peppe Piscopo

18 Luglio

STRADE COMUNALI, RIQUALIFICAZIONI IN CORSO

PER MIGLIORARE LA VIABILITA' 

Sant’Anastasia – Na – Strade del centro storico e della periferia del paese sono state interessate da lavori di riqualificazione e manutenzione, secondo il programma dell'amministrazione, che intende dare maggiore impulso alla sicurezza stradale, alla vivibilità di piazze, marciapiedi e strade, alla bellezza della cittadina vesuviana. 

Una completa ripavimentazione del manto stradale è stata effettuata in via Marciano e in via San Martino, su indirizzo dell'Amministrazione seguito dal sopralluogo da parte dell'U.T.C., che, riscontrando la necessità intervenire sul manto stradale fortemente compromesso, ha provveduto ad appaltare i lavori per il ripristino delle corsie e la posa in opera del nuovo strato di asfalto.

17 Luglio

GIOVANI VESUVIANI, NUOVA STARTUP TURISTICA

SANT'ANASTASIA – Tecnologia e software a servizio della promozione di luoghi turistici in Italia e nel mondo. Dall'idea alla realizzazione dell'App per Android, Apple e Internet denominata “Viaggi in saldo” (www.viaggiinsaldo.it) completamente gratuita. L'innovazione offerta dai tre giovani (anastasiani e vesuviani) autori dell'App, ing. P. P., dott. R. S. e grafic designer S. G., è ciò che nel mondo moderno - dove tutto è veloce e in continuo mutamento, dove le distanze sono ormai ridotte al minimo dai mezzi di trasporto e/o metaforicamente annullate dai nuovi media e il digitale portatile, dove le informazioni sulle bellezze naturali, archeologiche, culturali e storiche dei popoli del globo sono a portata di un click - può affascinare i viaggiatori incalliti, i gruppi di amici e i nuovi utenti: il viaggio-vacanza breve, in località attrattive ed a prezzi competitivi.

14 Luglio

PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI, L'ENTE SI ADEGUA

SANT'ANASTASIA – Sarà realizzato dalla ditta Quattrocolori sas, attraverso la propria divisione “R.P.D. Professional Service”, un nuovo “modello organizzativo” per il trattamento dei dati delle persone fisiche in possesso dell'Ente.

Partendo dalla preliminare analisi dei rischi, saranno individuate le migliori strategie volte a presidiare i trattamenti di dati effettuati finora e quelli futuri, mediante un’attenzione multidisciplinare alle specificità della struttura e della tipologia di trattamento, sia dal punto di vista della sicurezza informatica e in conformità agli obblighi legali, sia in considerazione del modello di archiviazione e gestione dei dati trattati.

Tutto ciò al fine di ottemperare agli obblighi imposti dal Regolamento Europeo Privacy UE/2016/679 o GDPR (General Data Protection Regulation) che stabilisce le nuove norme in materia di protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché le norme relative alla loro libera circolazione.

L'Ente dovrà dotarsi di nuove figure soggettive e professionali che dovranno presidiare i processi organizzativi interni per garantire un corretto trattamento dei dati personali, tra cui la figura del Responsabile della Protezione dei dati personali (DPO), nonché adottare nuove misure tecniche volte a garantire l’integrità e la riservatezza dei dati, la disponibilità e la resilienza dei sistemi e dei servizi di trattamento, la disponibilità e l’accesso dei dati personali in caso di incidente fisico o tecnico, la verifica e la valutazione dell’efficacia delle misure tecniche e organizzative messe in atto.

Quattrocolori sas, attraverso la d.ssa Giuseppina Gaia Ferrante della divisione “R.P.D. Professional Service”, farà da Responsabile della Protezione dei Dati (R.P.D.) e seguirà il Titolare del trattamento e/o il Responsabile del trattamento comunale, mediante servizi ed affiancamenti quali ad es.: informare e fornire consulenza al titolare del trattamento o al responsabile del trattamento nonché ai dipendenti che eseguono il trattamento in merito agli obblighi derivanti dal RGPD (art. 30), nonché da altre disposizioni nazionali o dell’Unione relative alla protezione dei dati; sorvegliare l’osservanza del RGPD, di altre disposizioni nazionali o dell’Unione relative alla protezione dei dati nonché delle politiche del titolare del trattamento o del responsabile del trattamento in materia di protezione dei dati personali, compresi l’attribuzione delle responsabilità, la sensibilizzazione e la formazione del personale che partecipa ai trattamenti e alle connesse attività di controllo; cooperare con il Garante per la protezione dei dati personali ed assicurare ai dipendenti comunali la dovuta formazione, al fine di promuovere la cultura della protezione dei dati all’interno dell’Ente e, di conseguenza, di tutti i cittadini interessati.

Il Direttore - Giuseppe Piscopo

 

 

13 Luglio

GIOCHI D’ESTATE NELLE SCUOLE

SANT'ANASTASIA – Organizzati da sei associazioni, presso vari plessi scolastici sono in piena attività i Campi Estivi 2018, patrocinati dall'Amministrazione Comunale, per promuovere attività di socializzazione e di integrazione che coinvolgono minori e adolescenti, privilegiando aspetti ludici e ricreativi.

Le associazioni A.S.D. Centro Studi Danza l'Incantesimo, Divertilandia, P.A.F. Cultura e spettacolo, Fantastic Animation, A.S.D. Fortitudo pallacanestro e la PARROCCHIA San Francesco ai Romani, ciascuna per un periodo predeterminato, in orario antimeridiano e pomeridiano, accogliendo gratuitamente, minori segnalati dai servizi Sociali dell'Ente, sono impegnate ad occupare in modo costruttivo il tempo libero dei minori e contribuire, attraverso la convivenza tra coetanei, allo sviluppo integrale della persona.

Per l'appuntamento dei campi estivi, ormai consolidatosi in città, le associazioni hanno presentato un apposito progetto, con una festa conclusiva, offrendo un servizio finora ben accolto dai cittadini, che entusiasma i ragazzi ed impegnerà, non tutti, fino all'11 agosto, in attività che vede protagonisti lo sport, la cultura, i giochi e il divertimento per varie fasce d'età, da 4 a 13 anni.

Sono stato a visitare i campi scuola estivi che sono attivi in vari plessi scolastici del territorio e va detto che tantissimi bambini, tantissime famiglie partecipano a questa iniziativa delle associazioni presenti ed operanti in paese, che noi abbiamo volentieri patrocinato dando un contributo fattivo insieme alle scuole coinvolte, mettendo a disposizione palestre e spazi aperti. Ciascuna associazione – dice il Sindaco, Lello Abete – seguendo il proprio programma offerto all'utenza ha utilizzato ed appositamente attrezzato i locali interni ed esterni con giochi di società, percorsi atletici, gonfiabili e piscine. E' sempre bellissimo vedere questi bambini anche durante l'estate ritrovarsi, fare aggregazione, divertirsi con gli animatori, attenti e preparati, che sostengono e accompagnano questa iniziativa. Quindi un grazie alle dirigenti scolastiche, alle associazioni organizzatrici e agli animatori, che lavorano sodo per impegnare i bambini in questo periodo post-scolastico, dimostrando, come dico sempre, che la scuola non è solo didattica ma anche luogo per stare insieme, crescere insieme, vedersi, confrontarsi perché il confronto li aiuta a crescere. I campi scuola estivi sono una bella realtà per la nostra comunità e va evidenziato anche il carattere educativo e sociale che essi hanno, in special modo per coloro che non possono permettersi una vacanza e/o hanno difficoltà nel relazionarsi”.

Il Direttore - Giuseppe Piscopo

 

 

08 Luglio

SICUREZZA URBANA, FIRMATO IL PATTO

Sant’Anastasia – Un patto tra la Prefettura e l’Ente è stato recentemente firmato dal Prefetto Pagano e dall’assessore Fernando De Simone, accompagnato dal Comandante della P.M. Pasquale Maione, per l’attuazione della sicurezza urbana, con gli obiettivi primari di prevenzione e contrasto dei fenomeni della criminalità diffusa e predatoria, attraverso servizi e interventi di prossimità, nonché attraverso l’installazione di sistemi di videosorveglianza.

28 Giugno

VESUVIUS ART IN PIAZZA

Sant’Anastasia – Venticinque artisti vesuviani tra pittori, scultori e disegnatori; la bella Piazza Trivio, in pieno centro di Sant'Anastasia, a fare da sfondo. A unire il tutto: l'arte, la tradizione e la volontà di contribuire alla valorizzazione delle risorse del territorio. Torna sabato 30 giugno, a partire dalle ore 21:30 per il terzo anno consecutivo il Vesuvius Art, la rassegna estiva dell'associazione Urbe Vesuviana che nelle precedenti edizioni, tra Somma Vesuviana e Sant'Anastasia, ha saputo conquistare un folto pubblico, offrendo a tanti artisti, giovani e non, la possibilità di esporre dinanzi a un'ampia platea, le loro opere e creazioni, all'interno di un contesto curato nei minimi dettagli.

27 Giugno

Funziona lo sportello d'ascolto UICI

Un anno fa, presso il Presidio Uici, nasceva lo Sportello d’ascolto.
Lo Sportello d’ascolto è uno strumento che vede la sua ratio nel supportare, assistere, coadiuvare i Soci, disabili visivi, non solo nel disbrigo di pratiche ma, altresì, nel rispondere alle molteplici problematiche, di natura morale, sociale e psicologica, legate allo stato di disabile.
Ieri abbiamo ricevuto la visita del Sindaco Raffaele Abete il quale si è mostrato vicino alle nostre istanze assicurandoci il suo impegno attivo nella realizzazione di tutte quelle condizioni che possano favorire l’autonomia dei minorati della vista per un dignitoso inserimento sociale degli stessi.
Abbiamo parlato del P. E. I. (Piano Educativo Individualizzato) e della “Carta della qualità del servizio pubblico postale”. Ogni lunedì affrontiamo argomenti diversi, soffermandoci sulle principali leggi che tutelano i diritti dei disabili visivi rendendo, così, note, tutte quelle norme di cui, spesso, si ignora l’esistenza.  Presso lo Sportello d’ascolto confluiscono svariate figure professionali pronte a rispondere alle esigenze dei Soci; per tale motivo, lo Sportello è diventato un vero e proprio punto di riferimento per i video lesi e per le loro famiglie. Questo ci rende fieri del nostro operato e, la fiducia che ogni volta ci viene conferita,  fa da pungolo per far sempre di meglio.

fonte: Comunicato stampa UICI

22 Giugno

In rosa e in blu le soste fai da te

SOSTA A PAGAMENTO, RIPARTE IL SERVIZIO

STRISCE ROSA PER LE DONNE IN ATTESA

Sant’Anastasia – In vigore da ieri il servizio di parcheggio a pagamento di un ticket per l'orario di sosta nelle strisce blu, con l'aggiunta di strisce rosa delimitanti l'area di sosta di auto delle mamme in attesa e di quelle con bambini al seguito.

Interrotto mesi fa per scadenza della gara, la ditta risultata aggiudicataria dell'appalto ha ritardato l'avvio del servizio per provvedere ad installare nuovi e moderni parcometri, riassumendo gli ausiliari del traffico, che possono multare per violazioni delle normative delle strisce blu ed in zone limitrofe, ma non accertare altre violazioni.

Precise normative regolano l’istituzione delle strisce blu, principalmente il Codice della Strada, che prevede nelle vicinanze delle strisce blu anche parcheggi a strisce bianche, quindi liberi, così come esistono sanzioni per gli automobilisti che trasgrediscono il regolare del pagamento del tiket e/o non espongono il relativo tagliando del parcometro in bella vista nell’auto, di modo che l’agente di Polizia Locale o l'ausiliare possano verificare l’avvenuto pagamento e la legittimità a sostare in quel luogo nella fascia oraria prestabilita.

Il progetto che ha consentito una costante regolamentazione del parcheggio, ripartirà con l'adozione di un sistema innovativo e con l'introduzione di nuovi parchimetri in linea con gli standard qualitativi presenti nelle maggiori città e metropoli italiane andando a soddisfare un bisogno rimario di cittadini ed esercenti commerciali. Non vi saranno – dice il sindaco Lello Abete - aumenti di tariffa. Con l’installazione dei nuovi attraversamenti pedonali rialzati ed il rifacimento della segnaletica orizzontale, abbiamo provveduto ad introdurre anche le strisce rosa: sono i posti riservati alle donne in dolce attesa e alle mamme con bambini al seguito. Lo scopo è quello di rendere meno faticosa la ricerca di un parcheggio e facilitare la vita delle mamme alle prese con la difficile impresa di parcheggiare l’auto nelle zone più trafficate del paese. Ringrazio il consigliere comunale Marco Bove per il suo proficuo impegno e per il suo contributo all’iniziativa!”.

Giuseppe Piscopo - Direttore

 

 

21 Giugno

Piazza Trivio, un sabato in concerto con Nello Esposito

Sabato 23 giugno 2018 si terra' in piazza Trivio, a partire dalle ore 21:00, lo spettacolo di musica leggera con Nellino Esposito e i suoi amici musicisti.

Lo spettacolo, a cura dello stesso artista, è gratuito e, dicono il Sindaco Lello Abete e l'Assessore alla Cultura, Carmen Aprea, "l'occasione è gradita per vivere insieme i nuovi spazi urbani".

GP

18 Giugno

Alunni giornalisti per giorno: intervista al Sindaco

Sant’Anastasia – Ricevuti dal sindaco Lello Abete, alunni dell'IC "T.M. De Rosa" accompagnati dai docenti hanno visitato il comune ed intervistato il sindaco che ha risposto a tutte le loro domande, con disponibilità.

Riportiamo la loro intervista.

Quale è stata l’emozione che avete provato quando siete diventato sindaco?

È stata un’emozione indescrivibile, tra la gioia, la meraviglia e la preoccupazione di affrontare tante responsabilità.

Quando entrate nel vostro studio siete soddisfatto di sedervi su quella sedia e prendere le decisioni migliori per i vostri cittadini?

Difficilmente mi siedo su quello sedia, ho sempre tanto lavoro da fare, cerco comunque di decidere sempre con coscienza e serietà, equilibrando al massimo le decisioni.

Perché vi siete candidato per diventare sindaco?

Per dare un mano al mio amato paese, ai miei amati concittadini, per lasciare un segno e per contribuire alla crescita della nostra società.

Avete alcune idee per migliorare il nostro paese anche per far arrivare più turisti?

Per migliorare il paese ci vogliono volontà e soldi, di progetti ne abbiamo tantissimi, tanti ne ho già portati avanti, anche se c’è ancora tanto da fare. Io credo di aver dato una buona spinta al paese, spero di poter continuare in tal senso anche nel prossimo mandato. se dovessi essere rieletto sindaco.

Avete mai pensato di non svolgere bene il vostro ruolo di sindaco?

Ci sono momenti di riflessione, momenti in cui bisogna prendere decisioni che non sempre sono a favore di tutti i cittadini. In ogni caso io cerco sempre di operare le mie scelte in piena coscienza e a favore del bene pubblico.

Era questo il lavoro dei vostri sogni?

Questo è stato più di un sogno; fare il sindaco è l’ambizione di tutti coloro che si affacciano alla politica. Lo sognavo e sono contento di averlo realizzato.

Avete paura del giudizio altrui riguardante il vostro lavoro?

No, perché lo faccio con coscienza.

Prima di diventare sindaco che lavoro facevate?

Lo faccio ancora. Mi occupo di previdenza, assistenza, soprattutto di pensioni, sono dipendente della UIL.

Noi ragazzi abbiamo saputo dai nostri nonni che volete assegnare dei lotti ai pensionati, però per quello che ne sappiamo ci vuole tempo. Perché non assegnate quei lotti che non vengono più coltivati alle persone che vorrebbero tanto averne uno?

Lo abbiamo già fatto. Sono stati assegnati almeno dieci lotti, si chiamano “orti sociali”, e vengono coltivati con passione, dedizione e soddisfazione. L’esperimento è andato benissimo, almeno tre o quattro volte all’anno si organizzano dei pranzi in campagna per festeggiare e io sono sempre contento di parteciparvi. Il loro grande entusiasmo ha fatto sì che io riproponessi il bando. Lo abbiamo fatto nemmeno dieci giorni fa e tra poco assegneremo altri lotti.

Avete mai pensato di fare qualcosa per noi ragazzi dato che il paese non offre nulla?

Il paese ultimamente sta vivendo un momento di grande ripresa rispetto a qualche anno fa. Tanti genitori si lamentavano per il fatto che i figli fossero costretti ad uscire nei paesi vicini, come Somma o Pomigliano. Noi siamo riusciti ad invertire questo trend grazie alla vicinanza dell’amministrazione e ad imprenditori che hanno deciso di investire nel nostro territorio. Abbiamo popolato alcune piazze, come piazza Trivio, piazza Cattaneo e Madonna dell’Arco che con l’apertura di nuovi bar e punti di riferimento sono molto vissute dai giovani.

 

Dopo aver risposto alle nostre domande il sindaco ha preso la parola e ha voluto regalarci un commento sulla nostra intervista: “Mi compiaccio per la vostra visita e mi fa molto piacere il vostro interesse verso l’amministrazione e la politica. E’ confortante sapere che giovani come voi, sono la società del futuro, del nostro territorio. Io confido in voi, nei ragazzi come voi! Il mio apprezzamento va a voi e ai vostri docenti che vi hanno accompagnato in questo percorso. Essere qui il 7 giugno quando il 90% dei ragazzi è ormai in vacanza, per capire che cosa possiamo fare per il futuro del nostro paese, vi dà un grandissimo merito. Grazie!” Grazie a voi, sindaco!

Elena C., Ilenia P., Rita R.

 

     Il Direttore

Giuseppe Piscopo