15 Ottobre

RASSEGNA A CINEMA PER IL SOCIALE In evidenza

Scritto da 

Parte dei ricavi destinati alla lotta al randagismo

 

Sant’Anastasia – NA – Incontrarsi a cinema per il sociale è il più rilevante obiettivo della rassegna cinematografica proposta dal Metropolitan, storico cine-teatro di Sant’Anastasia, che mette in primo piano il sostegno all’associazione “Mi FIDO ancora di TE”, volontari che operano in paese a favore della cura dell'amico dell'uomo.

Sei titoli accompagneranno gli appassionati di cinema il venerdì sera; 4 film di recentissima uscita sono stati scelti dalla direzione artistica, i restanti due saranno scelti dalla platea in sala, tra un ventaglio di proposte avanzate a cura dell’organizzazione. Si inzia venerdì 26 ottobre con la commedia italiana “Ricchi di fantasia” con Sabrina Ferilli e Sergio Castellitto, gli altri appuntamenti sono il 9 novembre con “Un affare di famiglia” (vincitore della Palma d’oro a Cannes); il 23 “Mamma mia, ci risiamo” e il 14 dicembreUna storia senza nome”. I due film scelti dalla platea sono in programma l’11 e il 25 gennaio 2019.

Il Metropolitan, situato al “centro” del paese si propone come “centro” di cultura, di veicolazione dell'arte a vari livelli, da quella tradizionale locale a quella artistica teatrale e cinematografica, e di “attivismo sociale” dal vivo e non solo sui moderni social, destinando parte dei ricavi alla causa dell'associazione “Mi FIDO ancora di TE”.

La rassegna è diventata negli anni un appuntamento fisso e la validità dell'idea di dare a tutti, famiglie, coppie ed amici varie occasioni di riunirsi per trascorrere ore serene nel rimodernato Cine-teatro Metropolitan, è sottolineata dall'interesse suscitato localmente e nei comuni vesuviani.

La kermesse cinematografica è, infatti, un esempio di buona prassi dell’impresa locale che fa capo alla famiglia Coppola, la quale, cogliendo i bisogni della gente, non bada solo agli utili ma si proietta nel sociale, offrendo alla cittadinanza, a prezzi ridotti e sostenibili, film di qualità.

“Vivo in un paese che ha voglia di crescere e da frequentatrice del territorio ed attiva nell’associazionismo, credo fortemente nella mia città e nella possibilità che si possa risvegliare il senso vero di comunità. Il Metropolitan rappresenta le mie radici, il ricordo dell’infanzia/adolescenza e la vita attuale, è unico in paese ed ha sempre avuto un ruolo di primo piano come luogo di cinema, teatro, spettacolo e dibattito, un luogo d'incontro per tutti. E per questo – spiega Marianna Coppola - ho subito messo il locale a disposizione di associazioni, compagnie teatrali ed Enti, spesso senza badare al ritorno economico, dando priorità ai valori delle nostre tradizioni, degli artisti locali, dell’arte teatrale e cinematografica; valori che rivolgendosi alle platee più diverse e intere scolaresche (cito il progetto di successo realizzato in collaborazione con  “Girando intorno al Vesuvio” e gli eventi organizzati con “La Via della Bellezza”) senza dubbio hanno favorito e contribuito alla crescita personale e collettiva. La rassegna la intendo come un momento di incontro “del paese in paese”. Quest’anno ho deciso di devolvere parte dei ricavi all’associazione “Mi FIDO ancora di TE” formata da un gruppo di volontari, molti della mia stessa età, che tutelano gli animali e combattono il randagismo. Una missione molto impegnativa, ma non impossibile! Invito tutti a partecipare con entusiasmo”.

Il Direttore - Giuseppe Piscopo

 

Letto 69 volte Ultima modifica il Lunedì, 15 Ottobre 2018 10:08
Vota questo articolo
(1 Vota)
Devi effettuare il login per inviare commenti