27 Giugno

Madonna dell'Arco centro della mobilità per l'Universiade 2019 In evidenza

Scritto da 

Creata un' App per snellire il servizio operativo

Sant’Anastasia – Sventolano le bandiere dell'Universiade 2019 a via Romani. Parte da Sant'Anastasia, infatti,  un importante contributo al progetto della mobilità: nel cuore del complesso del Santuario di Madonna dell'Arco ha sede il centro operativo di tutte le autovetture messe a disposizione degli atleti, delle autorità e dei dirigenti.

A coordinare il servizio, i driver ed il nutrito parco auto sarà Salvatore Nappi, consulente Cotrac, ditta che si è aggiudicata la gara.

In presenza del vicesindaco Mariano Caserta, del dott. Salvatore Nappi, degli imprenditori Antonio Cennamo e Angelo Borrelli, si è tenuta nei pressi dell'atrio dell'Albergo del Pellegrino, una cerimonia di accoglienza dei circa 250 ospiti, che ha visto il Priore dei domenicani, padre Provinciale Francesco La Vecchia O.P., pronunciare parole di benvenuto a tutti ed impartire, estendendola alle famiglie, la benedizione, cui è seguita anche quella per il parco auto.

E' noto che la Regione Campania ha sostenuto l'Universiade a Napoli ed in Campania, dove sono attesi migliaia di atleti provenienti anche da varie parti del mondo. Dal 3 al 14 luglio varie discipline sportive (atletica, ginnastica artistica, calcio, nuoto, basket, scherma, tiro con l'arco, ecc.) attireranno il pubblico nelle numerose location messe a disposizione a Napoli ed in altre città campane, per seguire le sfide dell'Olimpiade Universitaria, seconda per importanza alle Olimpiadi.

“Il nostro progetto nasce con la partecipazione alla gara per il trasporto degli atleti da parte della Cotrac ed ho cercato di trovare il luogo più adatto sotto tutti gli aspetti per garantire efficienza, efficacia, accoglienza e rapidità al servizio di mobilità, che effettueremo con il parco auto e circa 250 driver a disposizione delle Universiadi. Un grazie ai miei collaboratori che mi hanno aiutato – spiega Salvatore Nappi, consulente della Cotrac – per trovare sul mercato ed a livello nazionale i giusti riferimenti e le strutture ricettive. Sono contento, da anastasiano, dell'accoglienza riservata a tutto il mio gruppo presso l'albergo del santuario, dal quale, come centrale operativa, muoveranno le autovetture messe a disposizione per gli spostamenti presso i vari stadi dell'Universiade.

”Abbiamo creato un servizio, speriamo, eccellente per tutto il periodo dell'Universiade e soggiorneranno, con colazione, pranzo e cena i 250 driver che accompagneranno atleti e autorità nei diversi luoghi delle competizioni sportive. In più – spiega Antonio Cennamo - abbiamo creato un punto di informazioni con delle app che accelerano le operazioni e sarà il punto cardine della nostra struttura alberghiera, quindi di riferimento per tutti i nostri ospiti al fine di favorire il lavoro a loro ed accogliere chi verrà qui a Napoli per l’evento delle Universiadi”.

“Non posso fare altro che ringraziare il dottor Nappi per aver scelto Sant'Anastasia come sede principale della logistica della Universiade 2019 e ringraziare gli imprenditori Antonio Cennamo e Angelo Borrelli per aver messo a disposizione tutta la loro forza commerciale, la struttura alberghiera e il ristorante per far sì che il progetto possa partire nel migliore dei modi. Sant’Anastasia è stata scelta come sede logistica al fine di permettere a tutti gli atleti, dirigenti, autorità ed anche a tutti i driver di spostarsi con facilità. Dal punto di vista turistico – dice Mariano Caserta - è un'occasione che non poteva sfuggire, in quanto ci consente di far conoscere le bellezze, le eccellenze ed i prodotti del nostro territorio in tutta la regione Campania. Logicamente l’amministrazione, rappresentata da me che ho portato anche i saluti del sindaco, sarà vicina sia agli imprenditori sia all'organizzazione per sostenere questa start-up locale e fare in modo che Sant'Anastasia contribuisca alle Universiadi nel miglior modo possibile”.

Giuseppe Piscopo - Direttore

Letto 76 volte Ultima modifica il Giovedì, 27 Giugno 2019 17:25
Vota questo articolo
(1 Vota)
Devi effettuare il login per inviare commenti